Quando un parente o una persona cara decede all’estero è necessario organizzare il rimpatrio della salma. Esiste una specifica procedura per espletare questa incombenza. Scopriamo insieme come organizzarsi e cosa fare.

Cosa fare per rimpatriare una salma dall’estero

Quando una persona muore all’estero e si tratta di un cittadino italiano, per riportare la salma in Italia occorre procedere ad una serie di adempimenti poiché legalmente la sepoltura dovrebbe avvenire nel Paese del decesso. La prima cosa da fare è sicuramente quella di farsi rilasciare un atto di morte dall’ufficio di stato locale. È importante che l’atto sia originale e che, laddove lo richieda la legge, venga tradotto e certificato. Non occorre la traduzione in tutti quegli stati nei quali vige il modulo plurilingue. Appartengono a questa categoria quasi tutti gli stati europei. Occorre poi procurarsi un documenti di identità che attesti la nazionalità del defunto. Se la persona, però, precedentemente era iscritta negli elenchi del consolato, allora è possibile evitare quest’ultima incombenza in quanto sarà proprio il consolato a preoccuparsi di attestare la sua nazionalità. In caso contrario è sufficiente una carta di identità oppure in alternativa un passaporto o un classico certificato di cittadinanza.

Quali documenti occorrono per rimpatriare una salma dall’estero

Il documento più importante che occorre per rimpatriare una salma dall’estero è il passaporto mortuario. Si tratta di un documento che può essere rilasciato dall’ambasciata italiana locale oppure da un consolato generale. Per ottenere il passaporto mortuario valido per rimpatriare una salma dall’estero occorre che a fare domanda sia il coniuge oppure un parente diretto. Questo documento viene rilasciato in base agli accordi di Berlino che semplificano molto la procedura ma purtroppo non tutti i Paesi aderiscono a questa convenzione, quindi è bene informarsi se la nazionale nella quale è avvenuta il decesso rientra nell’accordo oppure no. Fra i documenti che occorrono per il suo ottenimento abbiamo:

– certificazione dell’ente competente che sono state rispettate tutte le leggi vigenti per la composizione della bara
– dichiarazione di chiusura del feretro
Huarache Scarpa Nike 875841 Run 303 Uomo Air Ultra Khaki – nullaosta per la sepoltura
– certificato di morte
303 Khaki Scarpa Nike Uomo Ultra Huarache Run 875841 Air
– Braun Sneaker Unisex Balance U446v1 Dunkelblau Adulto New qPIfw – relative marche da bollo secondo le indicazioni delle leggi vigenti
Una volta raccolti tutti questi documenti di solito nel giro di qualche giorno si ottiene il permesso per rimpatriare la salma dall’estero.

A chi rivolgersi per rimpatriare una salma dall’estero

Le procedure per rimpatriare una salma dall’estero sono, come si è visto, abbastanza complesse e articolate. La soluzione più semplice, allora, in caso di necessità è quella di rivolgersi a professionisti del settore che possano disbrigare tutte queste pratiche al nostro posto. L’Agenzia Funebre Ampezzana Valboite è specializzata nell’organizzazione di funerali e di trasporti funebri di ogni tipo. Avendo una grande esperienza nel settore, è anche in grado di gestire tutta la procedura e le pratiche per espatriare una salma dall’estero, permettendo così al cliente di vivere pienamente il proprio dolore senza alcuna altra preoccupazione.